Sconfitto da un pasto buio grumoso silenzioso con un tonfo cade nel
fango.

Con una maschera a sorriso lacrime avanza ciondolando come un clown che ha scordato la battuta. Nessuno ride e nessuno ricorda di averlo visto.

Meno male che esistono le foto e i pittori che impiegano giorni a dipingere una realtà a specchio e dei sogni a olio o incubi acrilici.

Annunci